Intră în comunitate
avocatnet.ro explicăm legislația
Caută (ex. salariu minim) 600 soluții astăzi
Acest site folosește cookies. Informații aici
Forum Discuţii juridice Traduceri Examen traducãtor stiinte juridice limba italianã ...
Discuție deschisă în Traduceri

Examen traducãtor stiinte juridice limba italianã 2012 - procedura si exemple de subiecte

Buna seara!
Ma poate ajuta cineva cu privire la cateva lamuriri legate de acest tip de examen ?
As fi interesata mai exact de taxa ce trebuie platita pt stiinte juridice in limba italiana(sunt 2 probe : traducere si retroversie) deci taxa se plateste pt amandoua?
Pt fiecare proba de examen, se face traducere din italiana in romana si invers pe parcursul celor 2 ore de examen?
Daca poate cineva sa ma informeze in legatura cu cateva modele pt acest tip de examen?
Va multumesc anticipat!!
Alina Bejinariu email: bejinariu_alinaraluca@yahoo.com

iata si textul de tradus din limba italiana in lb. romana , din data: 12 martie 2013:


1. Quando l'invenzione industriale e' fatta nell'esecuzione o nell'adempimento di un contratto o di un rapporto di lavoro o d'impiego, in cui l'attività inventiva e' prevista come oggetto del contratto o del rapporto e a tale scopo retribuita, i diritti derivanti dall'invenzione stessa appartengono al datore di lavoro, salvo il diritto spettante all'inventore di esserne riconosciuto autore.
2. Se non e' prevista e stabilita una retribuzione, in compenso dell'attività inventiva, e l'invenzione e' fatta nell'esecuzione o nell'adempimento di un contratto o di un rapporto di lavoro o di impiego, i diritti derivanti dall'invenzione appartengono al datore di lavoro, ma all'inventore, salvo sempre il diritto di essere riconosciuto autore, spetta, qualora il datore di lavoro ottenga il brevetto, un equo premio per la determinazione del quale si terrà conto dell'importanza della protezione conferita all'invenzione dal brevetto, delle mansioni svolte e della retribuzione percepita dall'inventore, nonche' del contributo che questi ha ricevuto dall'organizzazione del datore di lavoro.
3. Qualora non ricorrano le condizioni previste nei commi 1 e 2 e si tratti di invenzione industriale che rientri nel campo di attività del datore di lavoro, quest'ultimo ha il diritto di opzione per l'uso, esclusivo o non esclusivo dell'invenzione o per l'acquisto del brevetto, nonche' per la facoltà di chiedere od acquistare, per la medesima invenzione, brevetti all'estero verso corresponsione del canone del prezzo, da fissarsi con deduzione di una somma corrispondente agli aiuti che l'inventore abbia comunque ricevuti dal datore di lavoro per pervenire all'invenzione. Il datore di lavoro potrà esercitare il diritto di opzione entro tre mesi dalla data di ricevimento della comunicazione dell'avvenuto deposito della domanda di brevetto. I rapporti costituiti con l'esercizio dell'opzione si risolvono di diritto, ove non venga integralmente pagato alla scadenza il corrispettivo dovuto.
4. Ferma la competenza del giudice ordinario relativa all'accertamento della sussistenza del diritto all'equo premio, al canone o al prezzo, se non si raggiunga l'accordo circa l'ammontare degli stessi, anche se l'inventore e' un dipendente di amministrazione statale, alla determinazione dell'ammontare provvede un collegio di arbitratori, composto di tre membri, nominati uno da ciascuna delle parti ed il terzo nominato dai primi due, o, in caso di disaccordo, dal Presidente della sezione specializzata del Tribunale competente dove il prestatore d'opera esercita abitualmente le sue mansioni. Si applicano in quanto compatibili le norme degli articoli 806, e seguenti, del codice di procedura civile.
5. Il collegio degli arbitratori può essere adito anche in pendenza del giudizio di accertamento della sussistenza del diritto all'equo premio, al canone o al prezzo, ma, in tal caso, l'esecutività della sua decisione e' subordinata a quella della sentenza sull'accertamento del diritto. Il collegio degli arbitratori deve procedere con equo apprezzamento. Se la determinazione e' manifestamente iniqua od erronea la determinazione e' fatta dal giudice.
6. Agli effetti dei commi 1, 2 e 3, si considera fatta durante l'esecuzione del contratto o del rapporto di lavoro o d'impiego l'invenzione industriale per la quale sia chiesto il brevetto entro un anno da quando l'inventore ha lasciato l'azienda privata o l'amministrazione pubblica nel cui campo di attività l'invenzione rientra.
Multumim pentru postare!
Destul de complex textul, mult noroc la rezultate!
:luck:
L.C.

~ final discuție ~

Alte discuții în legătură

Renta viagera in dreptul civil italian risnovean mihaela risnovean mihaela Buna ziua, Sunt interesta de particularitatile contractului de renta viagera in legislatia italiana, unde as putea gasi informatii despre acest ... (vezi toată discuția)
Divort de sot de nationalitate straina ramo_ramo ramo_ramo Buna ziua, Sora mea locuieste in Italia,este casatorita cu un albanez,s-au casatorit si locuiesc pe teritoriul Italiei.Poate intenta divortul in Romania daca ... (vezi toată discuția)
Contract vanzare/cumparare auto international din tara membra ue raulddan raulddan Buna. In primul rand vreau sa salut initiativa acestui forum. Am si eu o problema si va cer ajutorul. Luni 24.02.2014 trebuie sa fac o plimbare pana in ... (vezi toată discuția)